15 aprile 2016 Chiara Bilotta

Facebook nel futuro: bot, realtà aumentata e non solo…

 

Fonte notizia: Digital4

Mark Zuckerberg nel corso di F8, la conferenza degli sviluppatori del social network più usato al mondo svoltasi di recente a San Francisco, ha delineato la strategia di Facebook per i prossimi 10 anni.
La novità più rilevante è chatbot, un’intelligenza artificiale che sarà collegata a Messenger e consentirà di ricevere messaggi di aziende, contenuti per abbonati ad aggiornamenti su meteo e traffico, fino a messaggi più personalizzati come fatture o notifiche sulla spedizione di merci.
Con chatbot potrebbe essere davvero finita l’era delle ricerche in rete e di Google? Non ci sono dubbi che se questa soluzione – forte dei 900 milioni utenti al giorno di Messenger – dovesse realmente imporsi il predominio di Google potrebbe cominciare seriamente a scricchiolare.

Chatbot non è l’unica novità che Zuckerberg ha anticipato a San Francisco: Facebook Live, il servizio di video streaming lanciato di recente, sarà arricchito da una nuova possibilità: i video live potranno essere trasmessi non più soltanto dallo smartphone ma da tutti i dispositivi, videocamere e droni compresi.
Ma il passo più importante verso il futuro riguarda la realtà virtuale e aumentata: Zuckerberg ci crede davvero e non è certo un caso la recente acquisizione di Oculus Rift, lo schermo per la realtà virtuale che si indossa sul viso.
La tecnologia rappresenta un settore su cui Facebook vuole davvero scommettere: una conferma a ciò arriva dalla nomina di Regina Dugan a capo di Building 8, il team dedicato alla creazione di prodotti hardware e allo sviluppo di nuove soluzioni dedicate alla connettività. Una mossa astuta se si pensa che prima Dugan lavorava a Google guidando il gruppo specializzato nelle tecnologie avanzate.
È sempre più evidente che la definizione “social network” a Facebook comincia a stare davvero stretta, da qui i tentativi di estendere il proprio raggio d’azione verso altri ambiti e la voglia di esplorare nuove possibilità.
A Mountain View le certezze cominciano a vacillare: all’orizzonte c’è un rivale scomodo e sempre più agguerrito.

 We 💙 SOCIAL SHARING…and you?

Facebook
Twitter
Google+
LinkedIn